Dora e i suoi segreti...

Parte prima:

Questi giorni ho ripreso un'attività che da sempre mi intriga: l'osservazione in tutte le sue forme, scoprire alcuni comportamenti del nostro corpo, o meglio se volete che sia davvero sincera... osservare le persone mentre loro sono inconsapevoli. Ecco la spiaggia è una fonte inesauribile per questo tipo di attività, soprattutto se ti trovi in un villaggio e ogni giorno vedi sempre le stesse persone. Ha attirato la mia attenzione una mamma con la sua bambina, un po' perché la bimba è capricciosa e anche perché le persone sempre serie suscitano in me dei punti interrogativi. Non so voi ma per me giocare in spiaggia con i miei bimbi è una delle cose che più mi rilassa, ma questa mamma invece non solo non gioca con la figlia, ma quando è obbligata a farlo è sempre scura in volto, non sorride mai. Quando la sua bambina l'abbraccia sembra quasi scocciata... atteggiamento molto strano. Dopo alcuni giorni passati a dieci metri di distanza ancora non saluta malgrado i nostri figli giochino insieme, o meglio io e i miei figli giochiamo e questa bella bimba si avvicina e resta con noi. Qualche giorno fa poi è avvenuto un miracolo, mi sono accorta che uno dei papà del villaggio si è piazzato con l'asciugamano vicino al suo, e per la prima volta l'ho vista sorridere. L'indomani si è presentata in spiaggia con un bikini fantastico! Io faccio caso a queste cose, un perizoma al posto della culotte che per la verità è ben più castigata, e le sta da dio anche perché ha un favoloso lower back! Mi sono lasciata andare ad osservarli con tutta calma mentre i bimbi si riposavano sotto l'ombrellone, merito anche dei miei occhiali scuri che lo permettono... quelli alla Jackie O, e ho scoperto che tutti abbiamo dei segreti, e che quando le mogli e i mariti non ci sono... tutti siamo più vulnerabili. [if !supportLineBreakNewLine] [endif]

Featured Review
Tag Cloud

© 2023 by The Book Lover. Proudly created with Wix.com

In principio era il verbo. No, in principio era il sesso.
(Antonio Gramsci)