Dora e i suoi segreti... 2

Finalmente un attimo per raccontarvi il seguito, anche se, bé... un po' ve lo immaginate! Voglio stupirvi. Il giorno dopo è successo più o meno la stessa cosa, io con i bimbi in spiaggia che giochiamo con le onde, anche perché col maestrale di questi giorni ho pensato di iniziarli al mini surf, e la bimba che arriva in spiaggia e ci osserva dalla riva. La mamma ha sempre la stessa espressione corrucciata, ma non appena arriva il papà col suo bimbo la vedo arrossire leggermente. Sì ho una vista fenomenale e poi vogliamo parlare della cinesica? Io me la mangio a colazione! Però devo dare un nome a queste persone no? io i veri nomi li conosco però. La bimba chiamiamola Giada, la mamma invece... mmh direi Dora, il papà Angelo e il bimbo Antonio. Okay adesso va bene. Angelo posiziona l'asciugamano vicino vicino al loro e poi i bimbi si mettono a giocare sotto lo sguardo dei genitori, lei incredibilmente sorride, ma in realtà sorride alla vicinanza del corpo di lui che le sta accanto con le braccia incrociate e la stessa espressione che ha lei sul viso: un'incredibile voglia di attenzione, bramano dal desiderio di guardarsi negli occhi, sono imbarazzati e anche desiderosi di conoscersi. Lei ovviamente indossa un trikini molto sexy, e lui la guarda con la coda dell'occhio, li vedo perché io sono di fronte. Poi finalmente Giada e Antonio domandano qualcosa ai rispettivi genitori e così si mettono a costruire un castello tutti insieme, ma la cosa più importante è che Dora e Angelo finalmente posano i loro occhi uno sull'altro e posso percepire anche da qui la loro emozione. Vedo le loro espressioni cambiare e rilassarsi, si sorridono e non smettono di fissarsi finché... finché l'incantesimo viene rotto. A domani Aurora Redville

Featured Review
Tag Cloud

© 2023 by The Book Lover. Proudly created with Wix.com

In principio era il verbo. No, in principio era il sesso.
(Antonio Gramsci)