© 2023 by The Book Lover. Proudly created with Wix.com

In principio era il verbo. No, in principio era il sesso.
(Antonio Gramsci)

Dora e i suoi segreti... 7

January 28, 2018

Riprendiamo un momento da dove ero rimasta.

Squilla il telefono e Angelo va a rispondere. Cercando di dare attenzione a Giacomo che mi sta elencando i vantaggi di iscrivere i bambini a scuola di calcio già da così piccoli, con la coda dell’occhio scorgo Angelo che parla al telefono a voce bassa, con una mano davanti alla bocca per non far sentire chi è nei paraggi.

Con questo vento di maestrale è giusto altrimenti quella/quello dall’altra parte del telefono non capirebbe niente.

Mentre parla guarda nella nostra direzione e sembra alquanto a disagio, ma dopo un attimo chiude la comunicazione e si unisce a noi.

Spiego a Giacomo che mio figlio è troppo piccolo per fare la scuola di calcio, e se vorrà certamente potrà frequentarla tra un paio d’anni, nel frattempo nessuno gli vieta di giocare! Purtroppo alcuni genitori dimenticano i desideri dei propri figli e cercano di guidare le loro scelte tenendo conto solo dei loro sogni svaniti.

Giacomo mi guarda un po’ perplesso e poi domanda: “ma a te non piace il calcio?”

Rispondo: “direi che a me piacciono tutti gli sport, ma di sicuro non sono una tifosa di calcio, i miei figli potranno scegliere in tutta libertà che cosa fare nella loro vita. Se vorranno fare Rugby andrà bene, oppure danza classica. La vita la devono vivere loro e sono padroni delle loro scelte, almeno quando saranno più grandi, per ora io devo guidarli ma non per questo devo condizionarli.”

Giacomo mi fissa per un istante a bocca aperta e poi domanda di nuovo: “ma quindi neanche tuo marito è tifoso?”

Houston abbiamo un problema!

Ma secondo voi a uno così cosa dovrei rispondere?

Decido di mentire perché non ho voglia di sostenere una conversazione. Perché in Italia se non sei tifoso sembra che hai qualche handicap mentale? Comunque mi spiego tutto.

Mento e dico a Giacomo che in effetti mio marito è un tifoso accanito, che passa le sue domeniche pomeriggio ad ascoltare le partite. Sono la domenica vero? Speriamo di non aver sbagliato.

Sembra soddisfatto della risposta e mi sorride calorosamente. Ho fatto bene ho reso felice quest’uomo rifilandogli una balla.

Angelo invece che è il tipo intelligente capisce all’istante la mia bugia e trattenendo a stento un sorriso mi fa un occhiolino. Certo che alcuni uomini non li freghi così.

 

 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Featured Review

Sardegna, terra di mare e di surf, quello che non ti aspettavi.

September 27, 2018

1/5
Please reload

Tag Cloud
Please reload